Nota del Dirigente Scolastico sulle graduatorie provvisorie

PER OPPORTUNA INFORMAZIONE DEGLI INTERESSATI.

LE GRADUATORIE PROVVISORIE PER LE AMMISSIONI DEGLI ALLIEVI NELLA SCUOLA
DELL'INFANZIA E DELLA SCUOLA PRIMARIA RIPORTANO TUTTI I CANDIDATI CON IL
RELATIVO PUNTEGGIO ATTRIBUITO A SEGUITO DELLA VALUTAZIONE DELLE SINGOLE
CONDIZIONI INDIVIDUALI, QUALI DICHIARATE ALL'ATTO DELLA PRESENTAZIONE
DELLE ISTANZE, SECONDO I CRITERI FISSATI DAL CONSIGLIO DI ISTITUTO.

I RECLAMI AVVERSO LE GRADUATORIE PROVVISORIE DEVONO PERTANTO CONCERNERE
EVENTUALI ERRORI COMMESSI DALLA COMMISSIONE NELLA FASE DI ASSEGNAZIONE DEI
PUNTI E NON A CONDIZIONI INSORTE SUCCESSIVAMENTE O EVENTUALMENTE NON
DICHIARATE ENTRO IL TERMINE DELLA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE, IN QUANTO -
OVE SI ACCOGLIESSERO TALI PRINCIPI - NON POTREBBE MAI GIUNGERSI ALLA
STESURA DELLA GRADUATORIA DEFINITIVA.

L'UNICA DEROGA A QUANTO PRECEDE E', NELL'INTERESSE E TUTELA DEL MINORE
DIVERSAMENTE ABILE, L'EVENTUALE RICONOSCIMENTO DI CONDIZIONE DI HANDICAP,
CERTIFICATO DAGLI ORGANI COMPETENTI, CHE POTRA' ESSERE FATTA VALERE SINO
AL MOMENTO DI FORMAZIONE DELLE SEZIONI DELLA SCUOLA DELL'INFANZIA O DELLE
CLASSI DELLA SCUOLA PRIMARIA.

PER QUANTO PRECEDE, L'ISTITUTO, ACQUISITI I RICORSI, PROVVEDERA' - TRAMITE
LA COMMISSIONE - ALLA REVISIONE DELLA GRADUATORIA PROVVISORIA PER
PERVENIRE A ALLA STESURA DI QUELLA DEFINITIVA CHE VERRA' RESA NOTA CON
AFFISSIONE ALL'ALBO E PUBBLICAZIONE ANCHE AL SITO.
IN TALE FASE VERRA' ANCHE RESO NOTO IL NUMERO DEI POSTI CHE SI RENDERANNO
DISPONIBILI PER CIASCUN PLESSO DELLA SCUOLA DELL'INFANZIA.

IL NUMERO DI ALLIEVI AMMESSI, ATTRAVERSO LE GRADUATORIE, DELLA SCUOLA
DELL'INFANZIA PER CIASCUN PLESSO E' DETERMINATO DAI POSTI CHE
EFFETTIVAMENTE SI RENDERANNO ANNUALMENTE DISPONIBILI, NEL LIMITE DELLE
SOGLIE NUMERICHE PREVISTE PER LE SEZIONI IN CUI SONO PRESENTI ALLIEVI
DIVERSAMENTE ABILE, DETRATTO IL CONTINGENTE RISERVATO AI PASSAGGI INTERNI
DI ALLIEVI CHE TRANSITANO, A SEGUITO DI RICHIESTA PRESENTATA ENTRO IL
TERMINE FISSATO PER LE ISCRIZIONI, DEGLI ALLIEVI PER I QUALI E' STATO
RICHIESTO IL PASSAGGIO, PER L'ANNO SCOLASTICO SUCCESSIVO, DALLA FREQUENZA
A TEMPO ANTIMERIDIANO (8.30 - 13.13.30) A QUELLA A TEMPO PIENO (8.30 -
16.30).

RELATIVAMENTE ALLA SCUOLA PRIMARIA I CRITERI DI STESURA DELLE GRADUATORIE
SONO ANALOGHI, NEL RISPETTO DELLE RISORSE DEL PERSONALE INSEGNANTE
ASSEGNATO DALL'AMMINISTRAZIONE, TRANNE PER QUANTO CONCERNE IL RISPETTO DEL
CONTINGENTE RISERVATO PER I PASSAGGI INTERNI, POICHE' CIRCOSTANZA -
QUEST'ULTIMA - NON PREVISTA.

NON APPARE INFINE INOPPORTUNO PRECISARE CHE I CRITERI DI ATTRIBUZIONE DEI
PUNTEGGI SONO FISSATI DAL CONSIGLIO DI ISTITUTO, ORGANO COLLEGIALE NEL
QUALE SONO PRESENTI TUTTE LE COMPONENTI SCOLASTICHE (DOCENTI, GENITORI,
A.T.A., ECC).